Istanbul, la città dove Oriente e Occidente si incontrano, la città dai mille colori e dai mille profumi. Antica colonia romana di Bisanzio, città imperiale col nome di Costantinopoli passata all’impero Ottomano nel 1453. Costruita su sette colline come Roma e avvolta dal mare.
La città per la sua cultura, le sue tradizioni e i panorami unici e spettacolari rendono l’atmosfera magica.
Esperienze da provare come visitare una moschea, provare un hamman e fare la crociera sul Bosforo non devono mancare nel vostro soggiorno, così come una passeggiata per la Istikal Kaddesi, piena di negozi e locali che inizia dalla famosa Piazza Taksim fino alla Torre di Galata.

Quello che propongo di vedere a Istanbul non è in ordine di importanza ma seguo semplicemente i ricordi  che ho dalla mia ultima visita a Istanbul.

1. Il Gran Bazar, trappola per turisti ma intriso di storia e di fascino, uno dei mercati più grandi del mondo.

2. La Moschea Blu, con 400 anni di storia ha superato la prova del tempo, non si può visitare durante il culto.

3. Hagia Sofia, una delle più famose di Istanbul con oltre 700 anni di storia, da chiesa cristiana fu convertita in moschea dagli Ottomani.

4. Palazzo del Topkapi, residenza dei sultani, ora museo, da non perdere la visita all’harem.

5. Basilica Cisterna, oltre 300 colonne sostengono un soffitto alto circa 9 metri, al suo interno ci sono le due teste di Medusa.

6. Crociera sul Bosforo, un ottimo modo per vedere Istanbul da un’altra prospettiva.

7. Torre di Galata, punto fotografico molto interessante, costruita dai genovesi nel 14° secolo, visitatela al tramonto.

8. Museo delle arti turche e islamiche, il miglior museo della Turchia di arte islamica.

9. Bazar delle Spezie, non perdetelo.

Foto: Konevi (Pixabay)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.